bimbe guatemala promotrici

Il ruolo delle promotrici educative in Guatemala

Il progetto CEFA Onlus “Diritto allo Studio” si rivolge a bambine e giovani donne che appartengono alla comunità più povere del Quichè in Guatemala. Per questo, ogni anno vengono messe a disposizione delle borse di studio per sostenere l’alfabetizzazione e il loro percorso di scolarizzazione.
Ma in cosa consiste il lavoro delle nostre educatrici presenti in Guatemala?

L’anno appena passato, ad esempio, ha visto le promotrici educative impegnate (oltre che ad aiutare le bambine nei compiti) sul lavoro della lettura e della comprensione testuale – uno dei maggiori problemi riscontrati a livello nazionale – realizzando attività ludico pedagogiche ad hoc per catturare l’attenzione delle bimbe.
Con le borsiste delle medie e superiori, invece, si è continuato a rafforzare, da un lato, le competenze ortografiche e grammaticali con esercizi da realizzare negli incontri bimensili, dall’altro, le capacità di ricerca, esposizione orale e conoscenze di ognuna di loro, utilizzando la metodologia delle presentazioni orali introdotta a partire dall’anno precedente. Il tema che è stato scelto di trattare con loro l’anno scorso è stato “la situazione della donna a livello locale, nazionale ed internazionale”.
Le borsiste hanno fatto presentazioni di gruppo sul tema loro assegnato, in modo che prendessero coscienza della situazione femminile e capissero che esistono anche opportunità e strade diverse rispetto a quelle che sono abituate a percorrere.

Se chiedete ad una bambina indigena del Quichè cosa vuole fare da grande, risponderà che vuole diventare madre, lavorare in casa o al massimo in una tortillerìa (dove le donne impastano con le mani e cuociono le piadine di mais, base dell’alimentazione guatemalteca). Questo perché è la sola realtà che conoscono e CEFA, grazie al vostro contributo, lavora per migliorare questa situazione.

Trackbacks and pingbacks

  1. http://www.blackhatlinks.com/index_dofollow.php
    http://www.blackhatlinks.com/index_dofollow.php rnfckmpqy ystgw bxrwfdh iekg cvrovoakbsgtsok

Leave a reply